Modalità di accesso ai servizi

CASA RESIDENZA ANZIANI

Possono accedere alla Casa Residenza per Anziani utenti non autosufficienti di età superiore ai 65 anni con valutazione di non autosufficienza, per i quali non sia più possibile offrire assistenza nel proprio ambito familiare-sociale.

La valutazione delle condizioni per l’accesso alla Casa Residenza per Anziani viene effettuata ai sensi della L.R. 5/94 da un’Unità di Valutazione Geriatrica (UVG) composta da un Medico geriatra, un Infermiere ed un Assistente sociale.

Per accedere alla Casa Residenza per Anziani occorre segnalare ai Servizi Sociali del Comune di residenza dell’anziano la condizione di bisogno per l’accesso alla Rete dei Servizi Socio Sanitari Integrati. Dopo una prima valutazione effettuata dall’Assistente Sociale, la domanda viene inviata all’Unità di Valutazione Geriatrica Territoriale (U.V.G.T.) che individua il Servizio della Rete più adeguato all’anziano ivi compreso la Casa Residenza assegnando il relativo punteggio.

Il Servizio Assistenza Anziani (S.A.A.) formula la graduatoria in base al regolamento degli accessi ai posti destinati alla Casa Residenza, in ordine alla gravità del livello di non autosufficienza e trasmette, per visione, la medesima graduatoria ai Coordinatori delle strutture territoriali convenzionate.

RICOVERI TEMPORANEI A CARICO DEL SSN

L’accoglienza nel posto temporaneo a seguito di dimissione protetta da presidi ospedalieri o da reparti di lungodegenza avviene secondo le modalità e gli strumenti tecnici individuati nell’ambito del Progetto Dimissione Protetta dell’Azienda USL di Bologna, Distretto di San Lazzaro di Savena, senza nessun onere economico a carico degli ospiti.

CONVALESCENZIARIO

Per l’accesso ai posti del Convalescenziario occorre avere presentato la domanda di ricovero all’ASP, su apposito modulo, corredata da documentazione con l’anamnesi remota e recente.

Le domande pervenute sono annotate secondo l’ordine cronologico di presentazione in un registro a cura della Direzione, la quale provvederà a contattare i referenti indicati quando si rende disponibile un posto.